scuola Kiskanu – Verona

27 settembre 2011

KISKANU SCUOLA ETICA

TIPOLOGIA: Scuola Sperimentale Primaria e Secondaria di Primo Grado
A CHI SI RIVOLGE: A Bambine/i, Ragazze/i dai 6 ai 13 anni di età
SEDE: via Belvedere 77, San Felice Extra – Verona
NUMERO DI PERSONE COINVOLTE: 
4 Maestri di Classe; 7 Maestri di Materie (tra le Materie d’Insegnamento: Lingua Wolof-Senegalese e Lingua Farsi-Persiana); 25 Allievi;
BREVE PROFILO: 
La ricerca in ambito di auto Crescita “formativa”, della Scuola Etica Kiskanu, verte sul principio per essa irrinunciabile del “Bambino al centro dell’Educazione”. Partendo dalla formazione di una microcomunità di Classe, inserita armoniosamente nella Comunità di Scuola, gli “Allievi” guidano la loro istruzione elementare (e, macroscopicamente, allo scibile umano), per un percorso di crescita di otto anni, imparando le Materie scolastiche dedicate al ciclo primario e secondario di primo grado e, condividendo comunitariamente le articolate dinamiche d’incontro e discussione in esse presenti, per un successivo, integrante rapporto con la Società. Kiskanu Scuola Etica si ispira ai principi delle Pedagogie Libertarie, in rilievo oggigiorno nei più svariati contesti culturali del nostro mondo, fornendo ad esse un proprio tracciato originale per una più ampia condivisione collettiva della sfida chiamata “Educazione”.
LINK:  Sito: www.kiskanu.org – e-mail: kiskanu@libero.it

La scuola organizza in orario pomeridiano una serie di laboratori artistici aperti agli abitanti della zona sui seguenti argomenti: estetica, circo teatro, lavoro mauale, arti primitive, ceramica, musica, disegno e pittura, danza, lingua e cultura iraniana

Dove si trova

L’Associazione per l’Educazione Libertaria Kiskanu ha sede autonoma a – S. Felice Extra – Verona, ai piedi delle ridenti colline di Montorio veronese e della Val Pantena, quella che gli “Antichi” chiamavano la terra di tutti (Pan) gli dei (théos). Un nome che diventa buon auspicio  e pratica quotidiana di pluralismo e cultura delle differenze, per ogni giovane studente che viene ad abitare kiskanu, l’Albero della Vita.

 

Comments are closed.