Annalisa Pinter, Docente di Pedagogia all’Università di Ferrara
Sabato 7  febbario alle ore 16,30 presso la sede dell “Ateneo degli imperfetti” (Via Bottenigo 209 – Marghera VE)

Annalisa Pinter
Conversazione sulla cultura ebraica
“Nonostante più di 2000 anni di presenza ebraica in Italia, vi è una scarsa conoscenza di questa cultura. Ciò da adito alla divulgazione di luoghi comuni, stereotipi ed imprecisioni, che sono fratelli del pregiudizio, quando non del
razzismo. L’introduzione che farò, alla quale spero seguirà un dibattito, terrà conto di alcuni elementi fondamentali dell’ebraismo, quali la chiave di lettura storica, cui gli ebrei si sentono molto legati, e gli aspetti di diversificazione all’interno dei gruppi ebraici in Europa. Vorrei pormi alcune domande (che per gli ebrei sono in generale più importanti delle risposte) riguardo a fattori di eccezionalità di questa cultura, che riguardano la continuità nel tempo nonostante le persecuzioni, la permanenza di specificità nelle differenze interne, la comunanza tra gruppi. All’interno delle caratteristiche culturali, metterò in luce quello che è da tutti considerato un aspetto fondamentale, ovvero l’attenzione all’educazione quale pilastro di continuità. Toccherò anche temi quali l’insofferenza verso le gerarchie ed il rapporto religione-laicità.

Annalisa Pinter
Docente di Pedagogia all’Università di Ferrara, Facoltà di Lettere e Filosofia, Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione.
Ha scritto parecchie pubblicazioni sull’educazione ebraica, sia su quella di matrice tradizionale, sia su questioni legate alle specificità italiane in sede storica.

Comments are closed.